X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
Inizio pagina - Home - Contattaci - News -
Logo Comune di Bolsena
Logo Touring Club         Logo Bandiera Arancione
MARCHIO DI QUALITA'
TURISTICO AMBIENTALE
Città Gemellate
Stemma LLORET DE MAR Stemma VOLKERTSHAUSEN Stemma SEPINO
LLORET DE MAR VOLKERTSHAUSEN SEPINO
Lago di Bolsena
19/11/2012 - Ordinanza Sindacale n° 73 del 17-11-2012

SERVIZIO PATRIMONIO AMBIENTE

E PROTEZIONE CIVILE

Largo G.B. De La Salle n° 3 - (01023) BOLSENA

Telef. 0761795321 - Fax 0761795326 – 0761795307

Email - ufficiomanutenzioni@comunebolsena.it

OGGETTO : Messa in sicurezza aree private su territorio Comunale e regimentazione acque meteoriche;

Ordinanza 73 del 17 novembre 2012

IL SINDACO

Premesso che:

- a seguito di accertamento e sopralluoghi, effettuati da personale tecnico comunale, per ricognizione dello stato del territorio dopo i nubifragi abbattutesi nei giorni 11 e 12 novembre, si è accertato che l’eccezionale piovosità ha causato trasporto di detriti ed erosione superficiale dei terreni collinari con conseguente ostruzione dei corsi di acqua pubblici (fossi) e scoline e canali privati;

- tale situazione, accertata dagli Uffici, è pregiudizievole per la pubblica e privata incolumità;

- una porzione considerevole di territorio comunale è a rischio idrogeologico;

- è stata rilevata la presenza, in alcuni fossi e canali, di ostruzioni per posa in opera di manufatti che impediscono il regolare deflusso delle acque meteoriche;

- alcuni manufatti, quali recinzioni e opere in muratura, realizzati a confine dei fossi in violazione al R.D. n° 368/1904 che vieta la realizzazione, entro una fascia di rispetto, di fabbricati, recinzioni e scarichi lungo gli argini dei fossi, perché queste opere impediscono anche la regolare manutenzione degli alvei;

- le improprie lavorazioni agricole dei terreni nelle zone sottoposte a vincolo idrogeologico spesso causano fenomeni di dilavamento, erosione e trasporto di materiale a valle;

Dato atto che il Consorzio di Bonifica della Val di Paglia Superiore, di Acquapendente, ha segnalato, con nota prot. n° 1651 del 12-11-2012, la non corretta gestione delle lavorazioni agricole invitando a limitare l’asportazione di terreno vegetale ed ha mantenere in efficienza il reticolo idrografico privato aziendale senza modificarne le geometrie di deflusso idraulico, segnalando anche le proprietà maggiormente coinvolte;

Ciò premesso si ritiene doveroso procedere a tutela della pubblica e privata incolumità ed alla difesa del territorio;

Visto l’art. 38, comma 2, Legge 241/1990;

Visto l’art. 54 del D. L.vo 267/2000 a tutela della pubblica e privata incolumità;

ordina

a tutela della pubblica e privata incolumità a tutti i proprietari di terreni nel territorio comunale:

1) la regimentazione delle acque meteoriche mediante ripristino o creazione, ove necessità, di scoline, drenaggi, argini e quant’altro necessario a garantire il regolare deflusso delle acque meteoriche;

2) la rimozione di qualsiasi impedimento al regolare deflusso delle acque meteoriche all’interno degli alvei dei fossi e delle canalizzazioni anche private;

3) lo smantellamento di qualsiasi manufatto realizzato lungo gli alvei nelle fasce di rispetto dei corsi d’acqua;

4) l’obbligo, nelle lavorazioni e sistemazioni agricole, di evitare l’erosione ed il dilavamento dei terreni e di mantenere, nel contempo, in efficienza il reticolo idrografico privato aziendale senza modificarne la geometria di deflusso idraulico;

dispone

1) la pubblicazione della presente ordinanza nell’albo pretorio comunale e l’affissione della stessa in luoghi di pubblica frequentazione su tutto il territorio comunale;

2) il controllo e l’accertamento di ottemperanza della presente ordinanza da parte del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Locale e delle Forze dell’ordine;

3) la notifica della presente ordinanza a:

- tutti i proprietari dei terreni segnalati dal Consorzio di Bonifica della Val di Paglia Superiore, di Acquapendente, ha segnalato, con nota prot. n° 1651 del 12-11-2012;

- Prefettura di Viterbo, Piazza del Plebiscito, 01100, Viterbo;

- Comando Stazione Corpo Forestale dello Stato, Corso della Repubblica, 01023 Bolsena;

- Comando Stazione Carabinieri di Bolsena, Via VXX Aprile, Bolsena;

- Ufficio Polizia Locale, Sede;

IL SINDACO

F.to Paolo Dottarelli

ordinanze/terreni/Scoline-Fossi-Nov-2012/Ordinanza-73-Fossi-Novembre-2012

Archivio news RSS
Albo Pretorio | Amministrazione Trasparente | URP | Elenco siti tematici | Obiettivi di accessibilità 2018
 Sito ufficiale ed istituzionale del Comune di Bolsena - Privacy - Cookie - Note legali - Comune di Bolsena © 2008 - 2018 - P.IVA: 00119080562
Powered by InfoMyWeb Presenti su TusciaInVetrina.info
Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido! Bussola della Trasparenza Report
Dichiarazione di Accessibilità