X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
Inizio pagina - Home - Contattaci - News -
Logo Comune di Bolsena
Logo Touring Club         Logo Bandiera Arancione
MARCHIO DI QUALITA'
TURISTICO AMBIENTALE
Città Gemellate
Stemma LLORET DE MAR Stemma VOLKERTSHAUSEN Stemma SEPINO
LLORET DE MAR VOLKERTSHAUSEN SEPINO
Lago di Bolsena
13/03/2017 - BONUS NASCITA 2017

A partire dal 1º gennaio 2017 “è riconosciuto un premio alla nascita o all'adozione di minore dell'importo di 800 euro”. Il contributo non è tassato, ed “è corrisposto dall'INPS in unica soluzione, su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza o all'atto dell'adozione”.

L’INPS con la circolare N.39/2017 del 27 febbraio, definisce i criteri per ottenere il nuovo bonus, includendo ogni donna, anche straniera, che dà alla luce o adotta un bambino, ma solo se in possesso di regolare carta di soggiorno. “lI premio alla natalità – scrive l’INPS - è riconosciuto alle donne gestanti o alle madri che siano in possesso dei requisiti attualmente presi in considerazione per l’assegno di natalità di cui alla legge di stabilità n. 190/2014 (art. 1, comma 125):

- residenza in Italia;

- cittadinanza italiana o comunitaria; le cittadine non comunitarie in possesso dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria sono equiparate alle cittadine italiane;

- per le cittadine non comunitarie, possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo […] oppure di una delle carte di soggiorno per familiari di cittadini UE”.

Il beneficio di 800 euro può essere concesso esclusivamente per uno dei seguenti eventi verificatisi dal 1° gennaio 2017:

  • compimento del 7° mese di gravidanza;
  • parto, anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza;
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;
  • affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Il beneficio è concesso in un’unica soluzione, per evento (gravidanza o parto, adozione o affidamento), a prescindere dai figli nati o adottati/affidati contestualmente.

Il premio alla nascita è corrisposto su domanda della madre avente diritto all’INPS.
La domanda va presentata dopo il compimento del 7° mese di gravidanza e va corredata della certificazione sanitaria rilasciata dal medico specialista del Servizio sanitario nazionale, attestante la data presunta del parto.

Archivio news RSS
Albo Pretorio | Amministrazione Trasparente | URP | Elenco siti tematici | Obiettivi di accessibilità 2017
 Sito ufficiale ed istituzionale del Comune di Bolsena - Privacy - Cookie - Note legali - Comune di Bolsena © 2008 - 2017 - P.IVA: 00119080562
Powered by InfoMyWeb Presenti su TusciaInVetrina.info
Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido! Bussola della Trasparenza Report
Dichiarazione di Accessibilità